Tracce di sangue nel lavandino
Tracce di sangue nel lavandino

Sintomi di disturbi gengivali

Cosa significa quando hai sanguinamento gengivale?

Non è normale vedere del sangue quando ti lavi i denti. Infatti, potrebbe essere uno dei primi segni di un disturbo gengivale e l'inizio del viaggio verso disturbi gengivali peggiori, tra cui la perdita del dente.

Che ti capiti di vedere sangue nel lavandino solo una volta ogni tanto o ogni volta che ti lavi i denti, in entrambi i casi non ignorare il sanguinamento gengivale.

Immagine rappresentativa del sanguinamento gengivale

Cause del sanguinamento gengivale

Il sanguinamento gengivale ha una delle sue cause principali nell'accumulo della placca, una spessa aggregazione di batteri che si stratifica progressivamente sui denti e negli spazi interdentali. Se la placca batterica non viene regolarmente eliminata, può irritare le gengive portando ad arrossamento, sanguinamento e infiammazione.

Tuttavia, esistono molte altre possibili cause di sanguinamento gengivale. Queste comprendono uno spazzolamento eccessivo o troppo vigoroso dei denti, uno spazzolino o un filo interdentale nuovi e alcuni farmaci.

Come fermare il sanguinamento delle gengive

Indipendentemente da quella che credi potrebbe essere la causa del sanguinamento gengivale, la cosa migliore è parlarne al tuo dentista il prima possibile. Lui può esaminare i tuoi sintomi e segni e consigliarti il trattamento per il sanguinamento gengivale che fa al caso tuo.

Ci sono inoltre dei semplici accorgimenti che si possono prendere in considerazione per iniziare a trattare il sanguinamento gengivale, per esempio, cambiamenti nelle abitudini di igiene orale, che possono aiutarti a impedire che il problema si aggravi. Per funzionare, questi accorgimenti vanno seguiti ogni giorno, non soltanto nei momenti in cui noti del sangue nel lavandino dopo esserti lavato i denti:

  1. Lavati i denti almeno due volte al giorno per almeno due minuti con un dentifricio specifico per i problemi gengivali.
  2. Usa uno spazzolino manuale o elettrico con una testina piccola e setole morbide con punta arrotondata, facendo particolare attenzione al bordo gengivale.
  3. Usa il filo o uno spazzolino interdentale per rimuovere la placca dalle aree difficili da raggiungere, come gli spazi fra i denti.
  4. Usa un collutorio come parodontax collutorio per uso quotidiano, che offre una protezione giornaliera per le tue gengive.
  5. Vai regolarmente dal dentista perché potrebbe individuare problemi alle gengive prima che se ne manifestino i sintomi. Se hai sanguinamento gengivale, parlane subito con il tuo dentista in modo che possa aiutarti a trattarlo prima che si aggravi.