SEI POSSIBILI RESPONSABILI DELL'ALITOSI

L’alitosi (alito cattivo) può essere imbarazzante e causare disagio nelle situazioni sociali o quando ci si avvicina a qualcuno. Ecco perché è importante capire meglio le cause dell’alitosi. Questo è un elenco delle sei possibili cause di alitosi e dei provvedimenti da prendere:

1. NON TI STAI PRENDENDO CURA DI DENTI E GENGIVE NEL MODO GIUSTO

La placca batterica si accumula costantemente sulle superfici dei denti e negli spazi tra i denti, e questo può provocare l’alitosi. I batteri, infatti, decompongono i residui di cibo nella bocca, rilasciando un gas dall’odore sgradevole che provoca l’alito cattivo.

Un buon modo per evitarlo è lavarsi i denti due volte al giorno con un dentifricio al fluoro e usare il filo interdentale per rimuovere la placca e i residui di cibo incastrati dai punti difficili da raggiungere fra i denti.

2. POTREBBE ESSERCI UN DISTURBO GENGIVALE IN CORSO

L’alitosi può essere uno dei primi segni di disturbo gengivale, perché anche quest’ultimo può essere causato da un accumulo di placca batterica lungo il bordo gengivale che può essere responsabile dell’alito cattivo. Se non viene rimossa, la placca può provocare sanguinamento e gonfiore delle gengive, i sintomi della gengivite. Se questi sintomi non vengono trattati, possono portare a disturbi gengivali più gravi.

Per aiutare a prevenire la gengivite, puoi lavarti i denti due volte al giorno con un dentifricio al fluoro come parodontax, che è appositamente formulato per rimuovere la placca.

I dentifrici parodontax sono dispositivi medici CE. Leggere attentamente le avvertenze e le istruzioni d'uso. Aut. Min del 09/10/2017.

3. QUELLO CHE MANGI E BEVI

Se mangi dei cibi con odori forti, come aglio, cipolle e spezie, o bevi caffè e alcolici, il tuo alito può diventare temporaneamente cattivo. Puoi limitare questi tipi di alimenti e bevande per ridurre il problema.

4. FUMI O MASTICHI TABACCO

Fumare sigarette, pipe, o usare tabacco da fiuto o da masticare può rendere l’alito cattivo. Può anche macchiare i denti e può rappresentare un maggior rischio di sviluppo di disturbi gengivali. Prova a smettere di fumare per avere una bocca più sana, denti più bianchi e un alito più fresco.

5. STAI SEGUENDO UNA DIETA MOLTO RIGIDA

Digiunare e seguire diete per perdere peso rapidamente o a basso contenuto di carboidrati può provocare, come effetto indesiderato, l’alito cattivo. Questo succede perché il corpo è costretto ad utilizzare il grasso come energia producendo sostanze chimiche dette chetoni. Queste sostanze vengono liberate nell’alito rendendolo cattivo. Il modo migliore per cercare di trovare un rimedio a questo tipo di alitosi è provare a cambiare dieta.

6. SOFFRI DI UNA CONDIZIONE MEDICA

In casi rari, alcune condizioni mediche possono provocare l’alito cattivo. Una è la “secchezza delle fauci” (bocca secca) o, per usare il suo nome scientifico, “xerostomia”, che si manifesta quando il flusso di saliva nella bocca si interrompe. Questo può provocare l’alito cattivo perché la saliva aiuta a inumidire la bocca ed eliminare i batteri che possono causare l’alito cattivo.

Anche condizioni gastrointestinali, diabete, infezioni della gola o del torace possono provocare l’alito cattivo. Se hai dubbi o domande sull’alito cattivo, parlane con il tuo medico o dentista.