Cinque modi per AFFRONTARE il sanguinamento gengivale
 

  1. Lavati i denti per due minuti, due volte al giorno con uno spazzolino manuale o elettrico con testina piccola e setole morbide a punta arrotondata. Cerca di non esercitare troppa forza e compi movimenti circolari o ellittici nella bocca. Si raccomanda di sostituire lo spazzolino ogni 3 mesi.
  2. L’uso del filo o di uno spazzolino interdentale può aiutare a rimuovere i residui di cibo e la placca batterica dalle zone difficili da raggiungere, come gli spazi interdentali. Usa il filo interdentale due volte al giorno, preferibilmente appena prima di lavarti i denti.
  3. Scegli un dentifricio al fluoro formulato per ridurre l’accumulo di placca batterica, che può irritare le gengive e portare a disturbi gengivali. Ad esempio, il dentifricio parodontax aiuta a fermare e a prevenire il sanguinamento gengivale, rimuovendo la placca che si accumula sul bordo gengivale.

    I dentifrici parodontax sono dispositivi medici CE. Leggere attentamente le avvertenze e le istruzioni d'uso. Aut. Min del 09/10/2017.
  4. Se noti sangue quando ti lavi i denti o hai altri possibili segni di disturbo gengivale, parlane con il tuo dentista il prima possibile. Ma non aspettare che ci sia un problema prima di agire. Fare controlli dentistici regolari può aiutarti a individuare e trattare i sintomi dei disturbi gengivali prima che peggiorino.
  5. Un’alimentazione inadeguata con poche sostanze nutritive può rendere denti e gengive più vulnerabili ai problemi. Allo stesso modo, le gengive dei fumatori sono più sensibili alle infezioni. Seguire uno stile di vita sano e mangiare bene può aiutarti a mantenere tutto il corpo, gengive comprese, in buone condizioni.